La carenza del DVR con procedure standardizzate

Reading Time: 1 minute


Aggressioni a scopo di lucro non previste

Il DVR con Procedura Standardizzata dovrebbe permettere al datore di lavoro di dimostrare di aver valutato tutti i rischi presenti nella propria azienda e di aver ottemperato ai dettami dell’art.28, con la conseguenza di sollevarlo da eventuali responsabilità in caso di infortunio o incidente. Purtroppo così non è!
Infatti, le voci “Pericoli connessi all’interazione con persone” e l’esempio “Aggressioni fisiche e verbali”, riportati nel documento, sono troppo generici e inducono a trascurare proprio il pericolo rapina.
Sul DVR standardizzato sarebbe opportuno invece introdurre, se non la voce specifica, l’esempio “Aggressioni a scopo di lucro”.

[continua a leggere l’approfondimento qui su LinkedIn]