La difesa abitativa con armi

La difesa abitativa con armi

Reading Time: 4 minutes   Stando al Centro Studi Investimenti Sociali (CENSIS), “nel 2017 nel nostro Paese si contavano 1.398.920 licenze per porto d’armi, considerando tutte le diverse tipologie (dall’uso caccia alla difesa personale),

Intervista al Dott. Salvatore Caruso

Intervista al Dott. Salvatore Caruso

Reading Time: 5 minutes   BResponsible sta continuando la ricerca di professionisti disposti a renderci partecipi della propria situazione lavorativa in ambito di sicurezza. Ormai lo sapete cosa significa per noi “sicurezza”: significa lavorare

Non solo videosorveglianza

Non solo videosorveglianza

Reading Time: 3 minutes La videosorveglianza nel campo della sicurezza privata è un efficace strumento tecnologico per l’individuazione dei criminali, ma anche un efficace strumento preventivo. Gli impianti di videosorveglianza privata hanno raggiunto una notevole diffusione, anche grazie alla diminuzione del costo e all’aumento della qualità delle immagini. Appartengono alla categoria delle difese elettroniche, che insieme alle categorie delle difese fisiche e antropiche fanno parte delle misure che prevengono e mitigano le conseguenze dei rischi criminoso e terroristico.

La pericolosità della folla

La pericolosità della folla

Reading Time: 3 minutes Mario Carotenuto analizza tre casi in cui la folla diventa pericolosa e addirittura fatale. Ma la folla può diventare pericolosa in qualsiasi situazione, anche la più tranquilla e ordinaria. Quindi, cosa possiamo fare per proteggerci, se ci ritroviamo in mezzo a una folla facinorosa o in preda al panico? Alcuni consigli semplici che potrebbero salvarci la vita.

Il terrorismo veicolare

Il terrorismo veicolare

Reading Time: 4 minutes Negli ultimi tempi gli attacchi terroristici di tipo veicolare sono cresciuti esponenzialmente, grazie alla facilità con cui possono essere attuati eludendo i controlli di sicurezza. Come vengono organizzati? E, soprattutto, cosa stanno facendo le amministrazioni italiane per proteggersi da questi attacchi? Ce ne parla Mario Carotenuto in questo approfondimento.

L’istinto alla sopravvivenza: da soft target a hard target

L’istinto alla sopravvivenza: da soft target a hard target

Reading Time: 3 minutes Noi occidentali abbiamo perso l’istinto alla sopravvivenza o all’autoconservazione, ossia quella tendenza istintuale a conservare sé stessi e la propria integrità. Nonostante la crescita di tecnologie e sistemi di sorveglianza, a fare davvero la differenza nelle situazioni di rischio e pericolo da azioni criminali è il cittadino.